I sintomi

I Sintomi

Di solito, i pazienti affetti da ipertensione polmonare (IP) lamentano sintomi quali affanno (dispnea) ed eccessiva stanchezza, e a volte la presenza di edemi declivi e di pesantezza o dolenzia addominale. Sintomi, questi ultimi, legati alla ritenzione di liquidi conseguente alle alterazioni emodinamiche indotte dall’IP. I sintomi possono manifestarsi durante lo svolgimento di esercizi leggeri o più semplicemente durante una passeggiata, ma a volte anche a riposo. Questi sintomi vengono descritti come “non specifici”, perché possono essere causati da una serie di fattori che non riguardano soltanto l’IP. Pertanto, è abbastanza difficile diagnosticare l’IP nella fase iniziale. Spesso intercorre un lungo lasso di tempo tra la prima visita dal medico e il momento in cui il paziente riceve le cure specialistiche presso l’ospedale. Non esiste un test diagnostico unico che indichi in modo preciso la presenza di IP; nell’indagare l’origine dell’affanno ,dunque, è importante prendere in considerazione tutte le malattie che vi sono associate, come certe malattie del cuore e dei polmoni. Il processo di indagine che porta all’esclusione di altre malattie che possono provocare affanno va sotto il nome di diagnosi differenziale.